Translate

mercoledì 13 settembre 2017

Pensiero del giorno...

Non riesco a rassegnarmi né ad accettare che ragazzine, ragazze e donne continuino ad impelagarsi in storie malate, deviate e pericolose che spesso le portano alla morte: nell'ultimo caso agli onori della cronaca (di cui ho pubblicato la notizia), quello della 16enne Noemi di Lecce...c'erano pure delle avvisaglie molto chiare, visti i messaggi postati e ritrovati...io, grazie a Dio e 1 po' anche a me stessa, sono riuscita ad evitare certi pericoli e sicuramente bisogna trovarsi dentro x giudicare, però, in tutti i casi simili che ho sentito, presto emergeva sempre la vera natura del futuro aggressore, perciò non riesco a pensare che tutte queste donne e ragazze siano così ingenue da rasentare la stupidità e non accorgersi del pericolo...ma probabilmente è come la droga: nonostante l'evidenza della pericolosità, l'informazione, i numerosissimi casi ed esempi, è ancora 1 piaga mondiale...tuttavia, lo stesso non riesco ad accettare queste forme che a mio parere sono solo 1 variante di masochismo, autolesionismo e tentativo di suicidio...Ovviamente, tornando nello specifico del caso di Noemi, questo assolutamente non giustifica i carnefici, anzi, forse la loro colpa diventa ancora + grave perché si approfittano delle debolezze altrui, ma certo se le donne riuscissero ad evitare di entrare in quel tunnel o comunque rendersi conto ed uscirne in tempo, forse ci sarebbero meno vittime...

Nessun commento:

Posta un commento